Il Progetto Casa Amica

La Fondazione Giovannina Rizzieri Onlus, ha acquistato anni fa un immobile confinante con il proprio cortile.

La posizione dell’immobile ha fatto riflettere il Consiglio di Amministrazione sulla possibilità di mettere l’esperienza della Fondazione a disposizione di una nuova fascia di Utenti di servizi di cura, dando un supporto a famiglie con uno stadio iniziale di disagio legato all’invecchiamento. Un bisogno non così importante da dover ricorrere ad un ricovero in struttura protetta, ma un bisogno che vada intercettato, assistito e curato, perché già presente.

Ecco allora che sono stati creati dei mini-appartamenti dedicati a persone anziane che conservano ancora un certo grado di autonomia, ma che non possono permanere presso il proprio domicilio per le più svariate ragioni: inadeguatezza dell’abitazione attuale, assenza o presenza non costante di un care-giver, bisogno di sicurezza, necessità di assistenza continuativa se pur leggera, esigenze di socialità.

Il nuovo servizio ha anche il vantaggio di permettere ai Familiari degli Utenti di interagire con il proprio caro in un contesto abitativo e non “ospedaliero”, come spesso accade in certi nuclei di RSA abitati da persone che versano in condizioni di salute molto fragili.

Altro vantaggio di questo progetto è la costruzione di un servizio di tipo flessibile che permette anche la modulazione dei costi in base alla tipologia di progetto attivata, legando il peso economico dell’intervento assistenziale alle esigenze degli Utenti.

La Residenza Casa Amica

La Residenza si trova collocata a sinistra del plesso principale della Fondazione.

L’accesso allo stabile avviene dall’interno del cortile della Fondazione.

Gli Utenti possono quindi usufruire di tutti gli spazi verdi della struttura.

La Residenza è formata da cinque mini-appartamenti disposti su due piani della struttura, accessibili tramite ascensore.

Al primo piano vi sono 2 appartamenti con capienza per 2.

Al secondo piano vi sono persone3 appartamenti con capienza per 1 persona.

A piano terra è collocata un’ampia sala per attività polifunzionali, un bagno, e una zona di soggiorno comune, con accesso sui nuovi spazi verdi della Fondazione.

Gli appartamenti sono stati costruiti nel rispetto dei requisiti richiesti dalla DGR n.11497/2010 di Regione Lombardia che norma le caratteristiche costruttive degli “Alloggi protetti”.

Gli appartamenti sono dotati di sistemi di sorveglianza a distanza.

I Servizi della Residenza Casa Amica

Il Servizio offerto dalla Residenza Casa Amica prevede una presa in carico dell’Utente e della sua famiglia, se esistente.

La permanenza presso la struttura è, infatti, legata ad un progetto di vita condiviso con il care manager della struttura.

La Residenza offre una gamma di servizi così suddivisi:

Pacchetto di base:

  • analisi dei bisogni da parte dell’equipe e stesura del progetto di vita;
  • alloggio controllato a distanza 24/24;
  • pulizia dell’appartamento e delle parti comuni;
  • utenze, ad esclusione del telefono;
  • servizio di fornitura biancheria piana e lavanderia per indumenti propri;
  • care-managing con contatto periodico con l’Utente o con i suoi familiari, con cadenza temporale decisa in sede di stesura del progetto.

Possono poi essere attivati i seguenti servizi aggiuntivi:

  • bagno settimanale
  • supervisione per igiene quotidiana
  • consegna pasto a domicilio
  • animazione collettiva con merenda
  • fisioterapia individuale
  • riabilitazione di gruppo
  • riabilitazione cognitiva individuale o di gruppo
  • parrucchiere e/o pedicure.

L’ospite mantiene il proprio medico di medicina generale.

Close Menu